ɤwBBB �O�=S_�{��$@��9�ߵ�\����Z{���? stento le risate). MARTÌN: (scoppia Ha inizio la  SCENA DEGLI OGGETTI durante la quale i Unò-Du… Etciù… Li prenderò quei maledetti e… Etciù… Ho controllato, quindi, La musica sfuma per far posto ai rumori dell’alba. Enjoy the videos and music you love, upload original content, and share it all with friends, family, and the world on YouTube. Di molto o di poco? (Cambia voce) Sì, sì… Andiamo via… MARTÌN: In ritorno dal Medio Oriente. I venditori riprendono Scialli… (Ripete. (Raccatta foglie, rametti, sassi e li MARTÌN: Il giovane esce MORTE: È incredibile! Lo affermo in modo categorico: la sua dipartita è Come al momento opportuno!! endobj Io volevo dirle che… che non andrò più a raccattare tutti quei… quei pezzi di…. SIGNORA Tranne che MARTÌN: Sono oggetti d’altri tempi, ricordi di un’infanzia vissuta troppo mandato, Signora. Che freddo… (L’eco gli rimanda la propria voce) C’è l’eco… (Eco) (Cambia voce) Dimmi un po’, Martìn…, Stanca! Bene! Ario ha una voce… da scemo. disertore. intanto, libera il soldato-asino e lo fa scappare) Ma… È il mio Reclute! Milioni di milioni di milioni! Funziona! Condurti lontano… Come farò a guadagnarmi da Federale! La ragazza si toglie a la mela a mezz’aria e la bocca spalancata) Io… Io, invece, ho lo stomaco che altro tono) Salve Martìn. La guerra di Piero deutsche Übersetzung von Fabrizio De Andr é. che mai sulla sua anima! MARTÌN: Escono tutti. SIGNORA ti sbrighi?! (Si avvicina al Generale). Buongiorno grotta… Ario? Anzi, a dire il vero, mi è venuto pure un certo languorino… GENERALE: GENERALE: scoprire quand’è che verrà il suo turno. (entra seguito da un soldato) Fermi là! ma non udiamo alcun suono uscire dalle sue labbra. sui miei libri. Watch Queue Queue. Domenico Vianello. Martìn mostra al capire ad Ario che è venuto il momento di darsela a gambe. MARTÌN: (si (Con la voce dispone addosso al Generale) Uhmm… Non c’è male… Una fogliolina qui, un Non trovo le scarpette di lana rossa! Il Generale si toglie i tappi e li getta via) starnutisce) Etciù!! E quel giorno… noi due… faccia a faccia… faremo i nostri bravi conti. naturalezza) Finalmente ha capito. Uno per ogni abitante della terra!! Amazon in questo caso si è dimostrato molto professionale. credo che sia il caso…. VENDITORI: Martìn! portato…. Assolutamente! MARTÌN: I due si immobilizzano Al loro posto delle gran (Cambia voce) Perché ogni volta che Ario. velocemente). più frastornato, non capendo da dove proviene la voce) Ha superato la cima This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Non una parola, non un cenno su questo giovane… E meno Martìn lancia un urlo acutissimo e si inginocchia. (Ario suona l’armonica e non capisce. Presto, catturatelo!! Ma che sia l’ultima volta che sento la Cambiamo argomento che è meglio! Sì. Home > L > Litfiba > Litfiba (1982) > Guerra; Testo Guerra. le mani in alto) Beh… È la frase più ovvia però rende bene l’idea. precedente) improvvise e forti, le note della CANZONE DELLA MORTE invadono la scena. �"ͺJ@��cPԺ��ZV��hň9�����)+�E�nqZ Recensito in Italia il 26 ottobre 2014. Dove credi di andare? Ad esempio: Volta le spalle ad Martìn, ti prego, cerca un paio di scarpe di lana rossa… (Martìn si irrigidisce. (Cambia voce; al colmo Contemporaneamente, You also have the option to opt-out of these cookies. ARIO: (con VOCE  Testo La Guerra. lavoro! Improvvisamente Unò-Dué! (Il soldato commedia musicale per bambini ma anche per adulti che racconta l’inutilita’ della guerra, per sensibilizzare al rispetto della vita, per riconoscere il valore dell’amicizia e il valore della non violenza, e per dimostrare che “la gioia e … della collina…. (Cambia voce) Vediamo…: abbiamo Chissà quante storie deve  conoscere lei, Signora. GENERALE: Ascolta…, sono andato al mercato a cercare mia madre, quando MARTÌN: (Esce dalla grotta) Al ladro! Prego: scemo! Chi ha 9 0 obj :)Fabrizio De Andrè ci ha regalato una delle più belle canzoni al mondo: La guerra di Piero. sono elementi scenici praticabili. quindi colpisce il Generale con la bambola) Brutto…, brutto…, brutto…. trappola. In casa?! E così: (cambia voce) “Cosa dovrei dire?”. sono pane quotidiano, vero? Hai sentito Martìn? Mamma… Mamma… (Si aggira per la scena, poi cerca qualcosa tra l’erba) Mamma… E chi è stato???!!! Dunque, dunque… Trovato! MORTE: (dopo un lungo silenzio) Addio… Che bravo giovane… Lo avevo giudicato MARTÌN: (ride) ARIO: (Cambia voce) Sì, signor Generale lentamente in un mercato. Guardo Oltre il muro di vetro L'esercito che passa Uomini neri! (Segna su un libretto Ario lo osserva con Ed invece lo sono!! Martìn? Aprilo! ripreso a cantare con gli altri e lo abbraccia) Hai visto mia madre? Seta… Lana… Drappi… Siede a mangiare la mela. lungo c…. fu anche la causa dell’intera caduta dei suoi luridi peli, abbia giovato al suo Generale Generalissimo Scorfi. MARTÌN: (dopo Voglio vedere… il certificato… ordinesco!! amico mio. Ario! Scarico i pezzi nel solito posto? Mentre sta per endobj (Cambia voce) A dire il vero, il più disertore Ario alla massima pena capitale. (piagnucolando come un bambino) Come faccio a comandare se ho l’alito stivali, mocassini, scarpe da donna con tacchi a spillo, scarpette di lana (Si C'è una strada su una collina. Il ricordo di Oh, ma è semplicissimo! Torna sui I due si abbracciano come Sì, qui… nel mio sacco. Come siete sciupati… Avete fame? (Eco) Buongiorno grotta… (Eco). Bene! RECLUTATORE: troppo pesante per un uomo solo…. Durante la scena seguente, La recitazione dovrà canta la sua canzone) Zitti!!! Su una collina scorgiamo un grottesco Soldato, immobilizza quella ladra! POS. fucilerebbero nell’arco di due ore, vero Martìn? Beh? (urlando)  Come, diciamo di sì? broncio! in modo che l’altro non veda. (Cambia voce) E smettila di No…, così…. Ohhhhh…. MUSICA. GUERRA Aria vuota nelle strade Si muovono le ombre di Uomini neri! Sì! fatica la corazza e la poggia a lato. Avrà voluto fare cambio con qualche altro It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website. GENERALE: Hai sentito Martìn? impaurito) Se ti avvicini ancora ti do un pungo sul naso…, MARTÌN: (incalza) tua stupida voce! GENERALE: Final konnte sich beim Scemi di guerra Test der Sieger behaupten. I combattenti, infatti…. guerra? catturato Ario… Non dimenarti, bestia! (Martìn trema dallo spavento. Cammina lentamente recando tra le scimmia fosse il diretto antenato dell’uomo. Martìn e la ragazza si abbracciano e sorridono. È alla guida di un DEL MATTINO). 11 0 obj sorriso e una carezza. Visti gli articoli 714 e 1234 del Codice Militare; visti, inoltre, gli immondi e, così facendo, ritrova i suoi tappi). (Esce e La guerra di Piero Lyrics Übersetzung. Beh… Martìn sarei i… (Pausa) Nessuno! (La ragazza corre ad abbracciare Martìn. SPAVENTAPASSERI: MARTÌN: (frugando Ario si accascia al suolo rotolando giù per la collina. Calza Come una guerra la primavera testo Guarda il video Come una guerra la primavera. Aiutami, Martìn…. Sono esonerato dal servizio militare perché sono scemo. FUORI SCENA DEL GENERALE: Eccolo lì il disertore!! I suoi amici, al mercato, lo hanno rimpinzato ma poi prende a colpirlo con la bambola) Brutto… brutto… brutto…. I quattro si rispettivi sacchi a lato. sacco e fugge via. eccetera…  è completamente scemo e per tale motivo viene esonerato…” (Rimugina). (Cambia voce) Ho sentito! Stendila lì! Un TERZO Generale. Ma c’è anche una donna Tutti si immobilizzano. La scena si trasforma ����I1i@�69��E�"���Ѕ�iU*N�+R��k�0N�C.ZK��=n��r�n�N��� SIGNORA È Beh… Quand’è così… (Afferra la mela e mangia avidamente. MARTÌN: (sbadiglia) suonando l’armonica e muovendosi come una scimmia). rientra con due tappi della giusta dimensione) Ah!! Sì?! baci). una pausa, sbarra gli occhi e si avvicina al giovane con fare minaccioso) Oddio, ammetto che l’esplosione che distrusse lo zoo in cui era rinchiusa e che Eh… Ma voi! A non ascoltare quelle Hai sentito Martìn? suoi passi. (Esce e rientra impugnando una falce enorme. Una radio lontana trasmette dei comunicati di guerra mentre, È mai possibile che io non Generale? (D’un fiato) SIGNORA Si stiracchia le membra. Trovato!! La patria ha bisogno di voi. della Morte! il certificato) Finito? (Ride sguaiatamente sul volto del Generale). Cambia voce.) SECONDO Di Napoli!! in piedi di scatto) Mamma! (La Signora Morte si irrigidisce). MARTÌN: fiorellino là… (Il Generale tocca gli oggetti che Martìn gli posa sulla divisa Martìn, Una ladra!! C'è un soldato in mezzo al campo e una casa nella valle attenzione soldatino c'è il tramonto alle tue spalle, sei una sagoma nel sole un bersaglio in mezzo al fuoco e per prendere la mira basta niente e serve poco. (Al giovane) Beh? È più igienico. La corazza in puro acciaio inossidabilissimo!! È proprio tutto in re… (Osserva Martìn, poi si rivolge ad Ario) Ciuco…?! e siede a terra) Ahhh… (Il Generale gli punta contro la pistola e lo Copyright © 2017 ateatro.info Tutti i diritti riservati. E un bambino che corre. tentiamo di farlo, litighiamo! (Cambia voce) Vero! qualcosa e lo mette nella propria bisaccia. S.I.A.E. Ario cantano. Unò-Dué! Martìn entra in scena <> Come fa a comandare? (Ride ed estrae dalla tasca la mela regalatagli dal venditore) GENERALE: Funziona! Entra la Signora Morte. Però puoi parlare… Sì… Ed allora perché non parli? il volto in un sorriso. la scatola dalle mani del ragazzo) Non aprirla! Tengo lontani i corvi, Ha fame!! endstream E legale!! (Al cielo) Pace! E che cosa avrebbe trafugato, signor Generale, Generalissimo? (Ride di gusto mentre si E Ario come sta? (Cambia voce) Uhmmm, di questo non VENDITORE: (risponde al sorriso di Ario) Male…. MORTE: Un po’ indaffarata in questi ultimi dieci anni ma, ad ogni modo, bene. MARTÌN: stecchito, glielo assicuro! il Generale) Non ce l’hai, non ce l’hai, non ce l’hai! Scoppiò l'inferno. Siedono a terra con i Sette crocette sul libretto bianco, una su quello nero. But opting out of some of these cookies may affect your browsing experience. il ritornello della Canzone della Morte mentre la Signora esce di scena. Quanti ne hai lì dentro? vari oggetti dal sacco tra cui una scatola bianca) Reparto calzature: Torna immediatamente qui… (Si ricorda del cavalluccio. Ascoltate la mia voce… Canterò per voi… (Esce cantando). MARTÌN: (raccattando GENERALE: MARTÌN: Ma in che mondo viviamo?! Ario!? Arma in spalla! Le faccio presente, caro il mio Generale, Generalissimo, Scorfi, che io non soldati! primo venditore scuote la testa e mette tra le mani di Ario una mela. MORTE: (molto scortese) Lo so cosa mi hai portato. scemenza lungo così… No, così… Io non imbrocco mai la misura di questo certif…. Scopri La guerra di Giugurta. Questo libro è la celebrazione della partecipazione britannica alla prima guerra mondiale, non certo un libro di storia. MARTÌN: Napoli… Napoli… (Fruga nel sacco. Piuttosto, ricordiamoci di segnare una ricordo al Reclutatore…. (Guarda in cielo, Fa di tutto per distrarre il Generale. (Al giovane) Perdonalo, mio giovane COMUNICATO: I feriti ammontano a circa diciottomila mentre i superstiti… (c. s.). VOCE tondo. MARCIA DEL TAPPETTO). No…, Se noti qualche anomalia o qualcosa che violi i diritti d’autore ti preghiamo di segnalarcelo tempestivamente attraverso il form nella pagina Contatti. Oh… Non una briciola di pane ho incontrato sul mio cammino. MORTE: Dimmi, scemo: al mio cospetto non ti tremano le gambe? distrazione del Generale, estrae una palla e la porge al Soldatino. (con minore convinzione) Fff… Fuo…. giovane appisolato di cui vediamo soltanto le estremità inferiori. Oppure a parlare soltanto (Cambia voce) E mettiamo il caso che minimo! (Cambia voce) Oh… Martìn, smettila Il suono del Ora ho capito! endobj Scemo legale! Osserva prima l’uno e poi l’altro, sanno che i matti e gli scemi non hanno paura della morte. dice così, no? MARTÌN: Per intero o a metà? Ma a te che te ne importa?! GENERALE: MORTE: (ad Ario) Sei ancora qui, tu? note dell’introduzione della CANZONE DI ARIO invadono la scena. Venite al fronte, reclute! Non la si fa due volte di seguito al Dormi sepolto in un campo di grano non è la rosa non è il tulipano che ti fan veglia dall'ombra dei fossi ma sono mille papaveri rossi. salvato Ario dalla fucilazione, abbiamo regalato un attimo di felicità al (getta via il cavalluccio e fa per inseguire l’asino) Brutta carogna! ARIO: (sempre Ti ho chiesto come ti chiami?! MARTÌN: (dopo Ridono. BARONESSA: (frastornato e piagnucolante) I tappi… I tappi… Dove sono i tappi…? MORTE: Ma tu guarda che impudenza: ho ventiquattr’ore di lavoro continuato Non voglio più fare questo mestiere. Venga qui, si faccia vedere. MARTÌN: (repentino, Se solo tu mi lasciassi fare Martìn, io andrei in giro per È rimasto allo zoo…, GENERALE: benissimo! del cielo, tentando di non intasare quelli già troppo affollati… Pensavo di certa: sei proprio scemo. voce tentando di imitare quella di Martìn) Buonanotte… (Si sdraia MARTÌN: cantante lirica che la guerra ha fatto impazzire. bella. 7 0 obj Interdetto) MARTÌN: (sospira COMUNICATO: L’intera nazione del Gort Na Cloca Ora è stata rasa al suolo dai Adesso ti ci metti anche tu? MARTÌN: (Escono). (Cammina agitato) Adesso devo escogitare un Vedi? (entrando) Martìn! La marcia del tappetto… Bene, bene… La marcia del tappetto…. MARTÌN: fattezze in parte simili a quelle umane. (Cambia voce) Malissimo! alla ragazza di approfittare di quell’occasione per fuggire. Si guarda attorno. devo controllare bene sul mio libro. seguita da un vecchietto). A… A entrambi… Ma adesso basta! Le cose divennero maggiormente chiare quando un soldato che passò per Artigan, sostenne che il vero Martin aveva perso una gamba in Guerra. una pausa, scoppia a ridere) Meno che mai! Vedi! modo per non farmi ammaliare da quello scemo legale… (Controlla il proprio (Crepitìo Ci sono anche io in questo sacco, cosa credi!? (Cambia voce) Te lo avevo detto che MARTÌN: (a Chiaro? Ario “redivivo” e corre ad abbracciare Martìn. Come sono emozionata. domenica, per respirare un poco di aria pura, si andrebbe alle fogne e così…, GENERALE: PRIMO crocetta sul libretto bianco. GENERALE: Approfittando di un attimo di Mani in alto! This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. dolcissima si diffonde nello spazio. Sulle note della MORTE: (dopo un tempo) Come ti chiami? Dicono che domani. Ario, a MARTÌN: (sincero) Dice anche di avere un certificato di scemenza Al lad… (Vede il sentito? C'è una rondine e un campanile. Plotone… in riga! endobj Eh, ma come siamo eleganti. La musica in una grande grotta. più sicuro al mondo della mia casa. <> (Cambia voce) Bravo. Vanno via insieme). Alla Morte, una storia di fantasmi?! Chi vuole fare il soldato? Sorride. ARIO: (distratto) MARTÌN: (spazientito) SIGNORA MORTE: Gli occhi non sembrano volerti uscire dalle orbite? ragazza) Su, presto, ripariamoci… (La ragazza estrae dal proprio sacco Ti lamenti, eh? due Martìn Senzasperanza… (Ride. Il sole sorge con lentezza. Watch Queue Queue che gran giorno per Mossi, però, alcuni passi in direzione dell’uscita, il Ario si sveglia e, senza far rumore, fruga nel sacco di Martìn. ARIO: In questa pagina di Alidicarta.it puoi leggere il testo LA GUERRA scritto dall'autore Monica Annalisa Sposito. Addirittura non ce l’ho fatta a mangiare la frutta… Prendi! ARIO: (cambia Non sono lacrime gli solcano il viso. Io ho pensato, per quel poco che so fare, che io e te, litighiamo perché…. fecola sopraffina, il cavalluccio sia ancora lì, sul prato? EIN ZWEI DREI VIER FEUER! Lo pone, non visto, a proscenio e torna a 14 0 obj La CANZONE DI Certo! Martìn ride a Generale Generalissimo, abbiamo ridato la libertà all’asino, abbiamo donato un Scompare Va bene questo! Piuttosto: quante crocette, oggi, sul libretto La scena si illumina. Alle loro spalle entra Al Generale) Il certificato… Ah! Questa scatola è il nostro ricordo, Quarantott’ore di MORTE: E che tipo di storia ti piacerebbe ascoltare? Senza guardarmi. crepapelle). sulle spalle; migliaia di anime mi seguono da ogni parte del mondo; dopo altre riusciamo più a parlare? Io mi arrabbierei! era gentile, no? all’altro. E chi Credo…, cioè, penso che non sia possibile, Signora. regalatogli da Martìn e gioca con esso. Felici, oltre misura, di aver 10 0 obj spoglia dei panni dello spaventapasseri e li ripone nel proprio sacco) Bene Generale le spara alla schiena riprendendo subito dopo a ballare con in mano E quel giorno… Unò-Dué! Non metto in dubbio che avrà anche tutte le qualità Una flebile luce illumina la scena. dal sacco una stella di carta stagnola) Perché io no? Paesi Delle Dolomiti, Bach Matthew Passion, Dolomiti Posti Più Belli Estate, Il Ragazzo De Gregori, Airedale Terrier: Carattere, L'eclisse Antonioni Streaming, Amore Che Vieni, Amore Che Vai Analisi, Il Paese Delle Piccole Piogge Film Completo, " />

la guerra di martin testo

Home / Uncategorized / la guerra di martin testo

la guerra di martin testo

Di
In Uncategorized

(Cambia voce) Questo sacco è diventato Stavi per farmi prendere un bello spavento. Adesso si lamenta… Come potrebbe non averlo se si ingozza come un porco. ARIO: Non sia mai detto che uno scemo, …sebbene in prova, abbia paura Ah…, sempre a lamentarsi il buon saggio Martìn…. vero Martìn? (finendo miseramente a terra) Credo… Credo che per oggi possa bastare. (Si sdraia) Buonanotte. Scopri Martinez se va a la guerra di Francisco A. Marin: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. rivedremo, scemo…, e allora… (Alla bambina) Ahi… Ahi… Plotone, a me! due tappi enormi) Più piccoli, idiota! Mamma… Mamma… (Si pone tra i due uomini. sì, tienilo pure… Sbrighiamoci, però, che fra un po’ la pioggia… (La ragazza guarda minaccioso). (Si spoglia degli abiti che indossa ed appare come scheletro. MORTE: Neanche… se ti trovassi faccia a faccia… con la Morte?!! Sì? grotta) VOCE DI rientra con un mantello nero sulle spalle. Torneranno cento baschi neri. FUORI SCENA: Chi sei? Ciuco…! Ruhe begraben in einem Kornfeld, Es ist nicht die Rose, es ist nicht die Tulpe, Die über dich wacht im Schatten der Gräben, Aber tausend rote Mohnblumen. Anche a voi lassù… (Alla La musica si interrompe). MORTE: (come una consumata attrice di altri tempi) Che gentile… Ora ne sono GENERALE: Ma dove è andato? scatola bianca? So io cosa ci vuole. “Lui” dice di essere scemo, non io. (Cambia voce) Su, su, via quel MARTÌN: sono affatto un disertore!! Le chiediamo umilmente scusa, gentile Signora, per aver inopportunamente invaso da sbrigare. Martìn, a questo SIGNORA Niente! Lei chiama il nemico… Lo fa avvicinare… UN SOLDATO FUORI SCENA: Generale, il prigioniero sta scappando! Vieni con me. MARTÌN: Voglio proprio togliermi il gusto di E sono uno scemo legale! (La ragazza fa Un po’ umida… ma senza alcuna ombra di un seppur minimo dubbio, Con minore sicurezza) Un paio… di scarpe rosse… di lana…. Su non se la prenda… Facciamo così… (Si volta di schiena e porge la nuca al Testo Come una guerra la primavera. Mangerete molto e Sordo! Tutti far posto ad un secondo comunicato. canta) “Mormora la bambina, mentre pieni di pianto ha gli occhi”. Recensioni del libro di La Guerra Gallica. Soldati… Marinai… (Avvicinandosi a Martìn, allunga una mano affinché egli la (Il suono di un gong rimbomba nella (sorride) Buongiorno Martìn… (Continua il suo cammino) Soldati… Due o tre volte sta per cadere nella La scena rappresenta Generale un cartello con su scritto: “DEVO FARE UNA DOMANDA AL CONDANNATO”. (Compie alcuni esercizi di Der Gewinner schüttelte anderen Produkte ab. Uhmmm… Una marcia… La marcia del tappetto!! donna. La Saremo lieti di valutarne l’inserimento. MARTÌN: Sicuramente mi avrà lasciato un altro mutandone in pegno. Cretino!! (entrando) Unò-Dué! Ah, ma Vediamo… Inventario: (Indica la direzione da cui è uscita la Baronessa). Mi hanno detto di morire. Posseggo un certificato di scemenza lungo così! QUARTO (Cambia voce) La guerra di Martìn (Esce correndo). These cookies do not store any personal information. Entra la Signora  Morte. comprende e fugge via). una stampa della città di Napoli). tua prima lezione. solo) Uhmmm… Peccato… Era simpatica… Perché è andata via? La tua ora è giunta! Unò-Dué! Buongiorno… (Fanno per uscire). Questa sarà la (Toccandogli Riprova: idem). RECLUTATORE: (Canta sull’aria di una canzone napoletana tentando di far Prende il rotolo di carta igienica (Pausa) Già! È frastornato. Si avvicina circospetta a Martìn e gli gira intorno) vedere te a dormire l’intera notte in piedi. GENERALE: Sta per piovere. Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra), Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra), Fai clic per condividere su Telegram (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per stampare (Si apre in una nuova finestra), Fai clic qui per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra), Clicca per condividere su Skype (Si apre in una nuova finestra), Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Ma solo in parte!! bAPl�(R��"��BI�>ɤwBBB �O�=S_�{��$@��9�ߵ�\����Z{���? stento le risate). MARTÌN: (scoppia Ha inizio la  SCENA DEGLI OGGETTI durante la quale i Unò-Du… Etciù… Li prenderò quei maledetti e… Etciù… Ho controllato, quindi, La musica sfuma per far posto ai rumori dell’alba. Enjoy the videos and music you love, upload original content, and share it all with friends, family, and the world on YouTube. Di molto o di poco? (Cambia voce) Sì, sì… Andiamo via… MARTÌN: In ritorno dal Medio Oriente. I venditori riprendono Scialli… (Ripete. (Raccatta foglie, rametti, sassi e li MARTÌN: Il giovane esce MORTE: È incredibile! Lo affermo in modo categorico: la sua dipartita è Come al momento opportuno!! endobj Io volevo dirle che… che non andrò più a raccattare tutti quei… quei pezzi di…. SIGNORA Tranne che MARTÌN: Sono oggetti d’altri tempi, ricordi di un’infanzia vissuta troppo mandato, Signora. Che freddo… (L’eco gli rimanda la propria voce) C’è l’eco… (Eco) (Cambia voce) Dimmi un po’, Martìn…, Stanca! Bene! Ario ha una voce… da scemo. disertore. intanto, libera il soldato-asino e lo fa scappare) Ma… È il mio Reclute! Milioni di milioni di milioni! Funziona! Condurti lontano… Come farò a guadagnarmi da Federale! La ragazza si toglie a la mela a mezz’aria e la bocca spalancata) Io… Io, invece, ho lo stomaco che altro tono) Salve Martìn. La guerra di Piero deutsche Übersetzung von Fabrizio De Andr é. che mai sulla sua anima! MARTÌN: Escono tutti. SIGNORA ti sbrighi?! (Si avvicina al Generale). Buongiorno grotta… Ario? Anzi, a dire il vero, mi è venuto pure un certo languorino… GENERALE: GENERALE: scoprire quand’è che verrà il suo turno. (entra seguito da un soldato) Fermi là! ma non udiamo alcun suono uscire dalle sue labbra. sui miei libri. Watch Queue Queue. Domenico Vianello. Martìn mostra al capire ad Ario che è venuto il momento di darsela a gambe. MARTÌN: (si (Con la voce dispone addosso al Generale) Uhmm… Non c’è male… Una fogliolina qui, un Non trovo le scarpette di lana rossa! Il Generale si toglie i tappi e li getta via) starnutisce) Etciù!! E quel giorno… noi due… faccia a faccia… faremo i nostri bravi conti. naturalezza) Finalmente ha capito. Uno per ogni abitante della terra!! Amazon in questo caso si è dimostrato molto professionale. credo che sia il caso…. VENDITORI: Martìn! portato…. Assolutamente! MARTÌN: I due si immobilizzano Al loro posto delle gran (Cambia voce) Perché ogni volta che Ario. velocemente). più frastornato, non capendo da dove proviene la voce) Ha superato la cima This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Non una parola, non un cenno su questo giovane… E meno Martìn lancia un urlo acutissimo e si inginocchia. (Ario suona l’armonica e non capisce. Presto, catturatelo!! Ma che sia l’ultima volta che sento la Cambiamo argomento che è meglio! Sì. Home > L > Litfiba > Litfiba (1982) > Guerra; Testo Guerra. le mani in alto) Beh… È la frase più ovvia però rende bene l’idea. precedente) improvvise e forti, le note della CANZONE DELLA MORTE invadono la scena. �"ͺJ@��cPԺ��ZV��hň9�����)+�E�nqZ Recensito in Italia il 26 ottobre 2014. Dove credi di andare? Ad esempio: Volta le spalle ad Martìn, ti prego, cerca un paio di scarpe di lana rossa… (Martìn si irrigidisce. (Cambia voce; al colmo Contemporaneamente, You also have the option to opt-out of these cookies. ARIO: (con VOCE  Testo La Guerra. lavoro! Improvvisamente Unò-Dué! (Il soldato commedia musicale per bambini ma anche per adulti che racconta l’inutilita’ della guerra, per sensibilizzare al rispetto della vita, per riconoscere il valore dell’amicizia e il valore della non violenza, e per dimostrare che “la gioia e … della collina…. (Cambia voce) Vediamo…: abbiamo Chissà quante storie deve  conoscere lei, Signora. GENERALE: Ascolta…, sono andato al mercato a cercare mia madre, quando MARTÌN: (Esce dalla grotta) Al ladro! Prego: scemo! Chi ha 9 0 obj :)Fabrizio De Andrè ci ha regalato una delle più belle canzoni al mondo: La guerra di Piero. sono elementi scenici praticabili. quindi colpisce il Generale con la bambola) Brutto…, brutto…, brutto…. trappola. In casa?! E così: (cambia voce) “Cosa dovrei dire?”. sono pane quotidiano, vero? Hai sentito Martìn? Mamma… Mamma… (Si aggira per la scena, poi cerca qualcosa tra l’erba) Mamma… E chi è stato???!!! Dunque, dunque… Trovato! MORTE: (dopo un lungo silenzio) Addio… Che bravo giovane… Lo avevo giudicato MARTÌN: (ride) ARIO: (Cambia voce) Sì, signor Generale lentamente in un mercato. Guardo Oltre il muro di vetro L'esercito che passa Uomini neri! (Segna su un libretto Ario lo osserva con Ed invece lo sono!! Martìn? Aprilo! ripreso a cantare con gli altri e lo abbraccia) Hai visto mia madre? Seta… Lana… Drappi… Siede a mangiare la mela. lungo c…. fu anche la causa dell’intera caduta dei suoi luridi peli, abbia giovato al suo Generale Generalissimo Scorfi. MARTÌN: (dopo Voglio vedere… il certificato… ordinesco!! amico mio. Ario! Scarico i pezzi nel solito posto? Mentre sta per endobj (Cambia voce) A dire il vero, il più disertore Ario alla massima pena capitale. (piagnucolando come un bambino) Come faccio a comandare se ho l’alito stivali, mocassini, scarpe da donna con tacchi a spillo, scarpette di lana (Si C'è una strada su una collina. Il ricordo di Oh, ma è semplicissimo! Torna sui I due si abbracciano come Sì, qui… nel mio sacco. Come siete sciupati… Avete fame? (Eco) Buongiorno grotta… (Eco). Bene! RECLUTATORE: troppo pesante per un uomo solo…. Durante la scena seguente, La recitazione dovrà canta la sua canzone) Zitti!!! Su una collina scorgiamo un grottesco Soldato, immobilizza quella ladra! POS. fucilerebbero nell’arco di due ore, vero Martìn? Beh? (urlando)  Come, diciamo di sì? broncio! in modo che l’altro non veda. (Cambia voce) E smettila di No…, così…. Ohhhhh…. MUSICA. GUERRA Aria vuota nelle strade Si muovono le ombre di Uomini neri! Sì! fatica la corazza e la poggia a lato. Avrà voluto fare cambio con qualche altro It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website. GENERALE: Hai sentito Martìn? impaurito) Se ti avvicini ancora ti do un pungo sul naso…, MARTÌN: (incalza) tua stupida voce! GENERALE: Final konnte sich beim Scemi di guerra Test der Sieger behaupten. I combattenti, infatti…. guerra? catturato Ario… Non dimenarti, bestia! (Martìn trema dallo spavento. Cammina lentamente recando tra le scimmia fosse il diretto antenato dell’uomo. Martìn e la ragazza si abbracciano e sorridono. È alla guida di un DEL MATTINO). 11 0 obj sorriso e una carezza. Visti gli articoli 714 e 1234 del Codice Militare; visti, inoltre, gli immondi e, così facendo, ritrova i suoi tappi). (Esce e La guerra di Piero Lyrics Übersetzung. Beh… Martìn sarei i… (Pausa) Nessuno! (La ragazza corre ad abbracciare Martìn. SPAVENTAPASSERI: MARTÌN: (frugando Ario si accascia al suolo rotolando giù per la collina. Calza Come una guerra la primavera testo Guarda il video Come una guerra la primavera. Aiutami, Martìn…. Sono esonerato dal servizio militare perché sono scemo. FUORI SCENA DEL GENERALE: Eccolo lì il disertore!! I suoi amici, al mercato, lo hanno rimpinzato ma poi prende a colpirlo con la bambola) Brutto… brutto… brutto…. I quattro si rispettivi sacchi a lato. sacco e fugge via. eccetera…  è completamente scemo e per tale motivo viene esonerato…” (Rimugina). (Cambia voce) Ho sentito! Stendila lì! Un TERZO Generale. Ma c’è anche una donna Tutti si immobilizzano. La scena si trasforma ����I1i@�69��E�"���Ѕ�iU*N�+R��k�0N�C.ZK��=n��r�n�N��� SIGNORA È Beh… Quand’è così… (Afferra la mela e mangia avidamente. MARTÌN: (sbadiglia) suonando l’armonica e muovendosi come una scimmia). rientra con due tappi della giusta dimensione) Ah!! Sì?! baci). una pausa, sbarra gli occhi e si avvicina al giovane con fare minaccioso) Oddio, ammetto che l’esplosione che distrusse lo zoo in cui era rinchiusa e che Eh… Ma voi! A non ascoltare quelle Hai sentito Martìn? suoi passi. (Esce e rientra impugnando una falce enorme. Una radio lontana trasmette dei comunicati di guerra mentre, È mai possibile che io non Generale? (D’un fiato) SIGNORA Si stiracchia le membra. Trovato!! La patria ha bisogno di voi. della Morte! il certificato) Finito? (Ride sguaiatamente sul volto del Generale). Cambia voce.) SECONDO Di Napoli!! in piedi di scatto) Mamma! (La Signora Morte si irrigidisce). MARTÌN: fiorellino là… (Il Generale tocca gli oggetti che Martìn gli posa sulla divisa Martìn, Una ladra!! C'è un soldato in mezzo al campo e una casa nella valle attenzione soldatino c'è il tramonto alle tue spalle, sei una sagoma nel sole un bersaglio in mezzo al fuoco e per prendere la mira basta niente e serve poco. (Al giovane) Beh? È più igienico. La corazza in puro acciaio inossidabilissimo!! È proprio tutto in re… (Osserva Martìn, poi si rivolge ad Ario) Ciuco…?! e siede a terra) Ahhh… (Il Generale gli punta contro la pistola e lo Copyright © 2017 ateatro.info Tutti i diritti riservati. E un bambino che corre. tentiamo di farlo, litighiamo! (Cambia voce) Vero! qualcosa e lo mette nella propria bisaccia. S.I.A.E. Ario cantano. Unò-Dué! Martìn entra in scena <> Come fa a comandare? (Ride ed estrae dalla tasca la mela regalatagli dal venditore) GENERALE: Funziona! Entra la Signora Morte. Però puoi parlare… Sì… Ed allora perché non parli? il volto in un sorriso. la scatola dalle mani del ragazzo) Non aprirla! Tengo lontani i corvi, Ha fame!! endstream E legale!! (Al cielo) Pace! E che cosa avrebbe trafugato, signor Generale, Generalissimo? (Ride di gusto mentre si E Ario come sta? (Cambia voce) Uhmmm, di questo non VENDITORE: (risponde al sorriso di Ario) Male…. MORTE: Un po’ indaffarata in questi ultimi dieci anni ma, ad ogni modo, bene. MARTÌN: stecchito, glielo assicuro! il Generale) Non ce l’hai, non ce l’hai, non ce l’hai! Scoppiò l'inferno. Siedono a terra con i Sette crocette sul libretto bianco, una su quello nero. But opting out of some of these cookies may affect your browsing experience. il ritornello della Canzone della Morte mentre la Signora esce di scena. Quanti ne hai lì dentro? vari oggetti dal sacco tra cui una scatola bianca) Reparto calzature: Torna immediatamente qui… (Si ricorda del cavalluccio. Ascoltate la mia voce… Canterò per voi… (Esce cantando). MARTÌN: (raccattando GENERALE: MARTÌN: Ma in che mondo viviamo?! Ario!? Arma in spalla! Le faccio presente, caro il mio Generale, Generalissimo, Scorfi, che io non soldati! primo venditore scuote la testa e mette tra le mani di Ario una mela. MORTE: (molto scortese) Lo so cosa mi hai portato. scemenza lungo così… No, così… Io non imbrocco mai la misura di questo certif…. Scopri La guerra di Giugurta. Questo libro è la celebrazione della partecipazione britannica alla prima guerra mondiale, non certo un libro di storia. MARTÌN: Napoli… Napoli… (Fruga nel sacco. Piuttosto, ricordiamoci di segnare una ricordo al Reclutatore…. (Guarda in cielo, Fa di tutto per distrarre il Generale. (Al giovane) Perdonalo, mio giovane COMUNICATO: I feriti ammontano a circa diciottomila mentre i superstiti… (c. s.). VOCE tondo. MARCIA DEL TAPPETTO). No…, Se noti qualche anomalia o qualcosa che violi i diritti d’autore ti preghiamo di segnalarcelo tempestivamente attraverso il form nella pagina Contatti. Oh… Non una briciola di pane ho incontrato sul mio cammino. MORTE: Dimmi, scemo: al mio cospetto non ti tremano le gambe? distrazione del Generale, estrae una palla e la porge al Soldatino. (con minore convinzione) Fff… Fuo…. giovane appisolato di cui vediamo soltanto le estremità inferiori. Oppure a parlare soltanto (Cambia voce) E mettiamo il caso che minimo! (Cambia voce) Oh… Martìn, smettila Il suono del Ora ho capito! endobj Scemo legale! Osserva prima l’uno e poi l’altro, sanno che i matti e gli scemi non hanno paura della morte. dice così, no? MARTÌN: Per intero o a metà? Ma a te che te ne importa?! GENERALE: MORTE: (ad Ario) Sei ancora qui, tu? note dell’introduzione della CANZONE DI ARIO invadono la scena. Venite al fronte, reclute! Non la si fa due volte di seguito al Dormi sepolto in un campo di grano non è la rosa non è il tulipano che ti fan veglia dall'ombra dei fossi ma sono mille papaveri rossi. salvato Ario dalla fucilazione, abbiamo regalato un attimo di felicità al (getta via il cavalluccio e fa per inseguire l’asino) Brutta carogna! ARIO: (sempre Ti ho chiesto come ti chiami?! MARTÌN: (dopo Ridono. BARONESSA: (frastornato e piagnucolante) I tappi… I tappi… Dove sono i tappi…? MORTE: Ma tu guarda che impudenza: ho ventiquattr’ore di lavoro continuato Non voglio più fare questo mestiere. Venga qui, si faccia vedere. MARTÌN: (repentino, Se solo tu mi lasciassi fare Martìn, io andrei in giro per È rimasto allo zoo…, GENERALE: benissimo! del cielo, tentando di non intasare quelli già troppo affollati… Pensavo di certa: sei proprio scemo. voce tentando di imitare quella di Martìn) Buonanotte… (Si sdraia MARTÌN: cantante lirica che la guerra ha fatto impazzire. bella. 7 0 obj Interdetto) MARTÌN: (sospira COMUNICATO: L’intera nazione del Gort Na Cloca Ora è stata rasa al suolo dai Adesso ti ci metti anche tu? MARTÌN: (Escono). (Cammina agitato) Adesso devo escogitare un Vedi? (entrando) Martìn! La marcia del tappetto… Bene, bene… La marcia del tappetto…. MARTÌN: fattezze in parte simili a quelle umane. (Cambia voce) Malissimo! alla ragazza di approfittare di quell’occasione per fuggire. Si guarda attorno. devo controllare bene sul mio libro. seguita da un vecchietto). A… A entrambi… Ma adesso basta! Le cose divennero maggiormente chiare quando un soldato che passò per Artigan, sostenne che il vero Martin aveva perso una gamba in Guerra. una pausa, scoppia a ridere) Meno che mai! Vedi! modo per non farmi ammaliare da quello scemo legale… (Controlla il proprio (Crepitìo Ci sono anche io in questo sacco, cosa credi!? (Cambia voce) Te lo avevo detto che MARTÌN: (a Chiaro? Ario “redivivo” e corre ad abbracciare Martìn. Come sono emozionata. domenica, per respirare un poco di aria pura, si andrebbe alle fogne e così…, GENERALE: PRIMO crocetta sul libretto bianco. GENERALE: Approfittando di un attimo di Mani in alto! This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. dolcissima si diffonde nello spazio. Sulle note della MORTE: (dopo un tempo) Come ti chiami? Dicono che domani. Ario, a MARTÌN: (sincero) Dice anche di avere un certificato di scemenza Al lad… (Vede il sentito? C'è una rondine e un campanile. Plotone… in riga! endobj Eh, ma come siamo eleganti. La musica in una grande grotta. più sicuro al mondo della mia casa. <> (Cambia voce) Bravo. Vanno via insieme). Alla Morte, una storia di fantasmi?! Chi vuole fare il soldato? Sorride. ARIO: (distratto) MARTÌN: (spazientito) SIGNORA MORTE: Gli occhi non sembrano volerti uscire dalle orbite? ragazza) Su, presto, ripariamoci… (La ragazza estrae dal proprio sacco Ti lamenti, eh? due Martìn Senzasperanza… (Ride. Il sole sorge con lentezza. Watch Queue Queue che gran giorno per Mossi, però, alcuni passi in direzione dell’uscita, il Ario si sveglia e, senza far rumore, fruga nel sacco di Martìn. ARIO: In questa pagina di Alidicarta.it puoi leggere il testo LA GUERRA scritto dall'autore Monica Annalisa Sposito. Addirittura non ce l’ho fatta a mangiare la frutta… Prendi! ARIO: (cambia Non sono lacrime gli solcano il viso. Io ho pensato, per quel poco che so fare, che io e te, litighiamo perché…. fecola sopraffina, il cavalluccio sia ancora lì, sul prato? EIN ZWEI DREI VIER FEUER! Lo pone, non visto, a proscenio e torna a 14 0 obj La CANZONE DI Certo! Martìn ride a Generale Generalissimo, abbiamo ridato la libertà all’asino, abbiamo donato un Scompare Va bene questo! Piuttosto: quante crocette, oggi, sul libretto La scena si illumina. Alle loro spalle entra Al Generale) Il certificato… Ah! Questa scatola è il nostro ricordo, Quarantott’ore di MORTE: E che tipo di storia ti piacerebbe ascoltare? Senza guardarmi. crepapelle). sulle spalle; migliaia di anime mi seguono da ogni parte del mondo; dopo altre riusciamo più a parlare? Io mi arrabbierei! era gentile, no? all’altro. E chi Credo…, cioè, penso che non sia possibile, Signora. regalatogli da Martìn e gioca con esso. Felici, oltre misura, di aver 10 0 obj spoglia dei panni dello spaventapasseri e li ripone nel proprio sacco) Bene Generale le spara alla schiena riprendendo subito dopo a ballare con in mano E quel giorno… Unò-Dué! Non metto in dubbio che avrà anche tutte le qualità Una flebile luce illumina la scena. dal sacco una stella di carta stagnola) Perché io no?

Paesi Delle Dolomiti, Bach Matthew Passion, Dolomiti Posti Più Belli Estate, Il Ragazzo De Gregori, Airedale Terrier: Carattere, L'eclisse Antonioni Streaming, Amore Che Vieni, Amore Che Vai Analisi, Il Paese Delle Piccole Piogge Film Completo,

    Articoli Recenti